Saturday, 16 November 2013

Clooney & Clooney

Clooney & Clooney

Ci sono due George Clooney in giro, care signore e signorine. Quello che amate da anni e l’Apollo giovanile che era.  Gravity, il suo ultimo film con Sandra Bullock, e’ un trionfo di recitazione e di tecnologia cinematografica.  Grazie al cinquantenne regista messicano Alfonso Cuaron  - You to mama tambien, Children of men e alcuni film della saga di Henry Potter – che ha creato un thriller spaziale che sara’ dificile battere nella corsa ai premi Oscar. Clooney fascinoso e bravo come sempre, come la Bullock.Ma come la mettiamo con The return of the killer tomatoes e Return to Horrror High, due deliziosi film comico demenziali horror che interpreto’ da giovane? Diavolo d’un George, bravo anche in quelli. Gustateveli, vi divertiranno. Nella stessa collana di dvd , la The B-movie dvd collection, segnalo volentieri, Spiders, con lo stesso gruppo di specialisti che curo’ gli effetti speciali di From dusk to dawn, Spawn e Wishmaster,  Octopus e il classico dei classici del “cinema vampirico”moderno, Night of the living dead di George a.Romero. Gia' che siete in casa Clooney sentitevicome cantava la zia Rosemary, cortesemente.

  Senza fanfare giornistiche si svolgera’ il 23 e 24 novembre l’Irish Crime Fiction - A Festival sulle nuove generazioni di scrittori di letteratura poliziesca. Non di libri gialli italiani. Al Trinity College, al centro di Dublino e storica universita’, si potranno ascoltare, nella magnifica biblioteca della Long Room, scrittori del calibro di John Connolly, suo il personaggio di Charlie Parker, Conor Fitgerald, pseudonimo, che vive nei pressi di Roma, Paul Charles, Niamnh O’Connor, Louise Phillips, Jane Casey, Declan Burke, Brian McGilliway, Michael Russell, Eoin McNamee, Stuart Neville, Kevin McCarthy, Arlene Hunt, Alan Glynn e Declan Hughes. Ovviamente ben lieti di autografare i lroibri. Tutti si potranno ascoltare gratuitamente. Meno lo statunitense Michael Connelly, intervistato da John Connelly. Che non e’ suo parente ma ex giornalista come lui,  per cui si dovrano pagare 6 euro a persona. Connelly Michael prima di dedicarsi essenzialmente alla scrittura lavorava per il Los Angeles Times, Jonn Connelly per l’Irish Times. Coonellly Michael approfitera’ dell’occasione per lamcire eparlare di The gods of guilt,  l’ultimo suolibro dopo The black box.  Episodio: due anni fa, appena venuto ad abitare qui, spedisco due grandi buste, contenenti circa 60 libri molti dei quali degli autori appena  citati, al mio ediote preferito in Italia, che aveva gia’ tradotto e pubblicato, con grande successo, due libri consigliati da me. Uno di Josephine Tey, La figlia del tempo, e il primo della serie dell’ispettore Morse scritto dall’accademico britannico Colin Dexter.  Domanda: ho mai ricevuto risposta?

Se avete seguito il consiglio di ascoltare il nipote di Duane Allmann, Devon, cortesemente prestate orecchio anche alla Trucks-Tedeschi Band, il gruppo blues formato dai chitarristi Derek Trucks e la molgie Suzanne Tedeschi. DE gia’ che ci siete non lasciatevi distrarre ee sentitevi pure Mile Zito, Johanne Shaw Taylor e Samantha Fish. Magari vi consolerete dopo la devastante,  terribile notizia che Alessandra Amoroso non partecipera’ ad Amici.

Dare 150 milioni di sterline, o dollari o euro o yen, a Simon Cowell, il maestrino dalla penna rozza responsabile delle versioni prima inglese e poi americana X- Factor, e’ una vergogna che grida vendetta visto come va il mondo el e malattie, epenso solo a quelle, che lo funestano ogni secondo. Come spendere 380 milioni 600mila dollari in arte moderna.  Silvr Car Crash di Andy Wahrol e’ stato venduto per 105 milioni di dollari e il gigantesco cane barbone fatto di palloncii di plastica blu di Jeff Koons 58 milioni di dollari. La cifra piu’ alta pagata per un’opera di un’artista vivente.  E il trittico di Francis Bacon Three studies for Lucian Freud  da Chrisie’s e’ stato venduto a 142 milini e 400mila dollari. Come diceva una famosa pubblicita’ di “Carosello” , in bianco e nero e di tanti anni fa, ...”li possiamo torturare?”

Emma Thompson, ex moglie di sir Kenneth Branagh e straordinaria in tutti ruoli che ha fatto anche se io la preferisco di gran lunga in Carrington, ha scritto  una guida sessuale per la figlia tredicenne. Perche’ quando lei aveva 8 annni alla sua festa di compleanno la “molestarono sessualmente”. Ha fatto bene.

Rob Ford, il corpulento sindaco di Toronto che ha confessato pubblicamente di aver fumato crack e di essere andato, e andare regolamente, con prostitute, se minorenni e’ meglio, non vuole dimettersi. Perche’ il governo del civilissimo e modernissimo Canada non lo mette in prigione, lo chiude bene in cella e con i suoi  potenti mezzi non butta la chiave della cella nella Fosse delle Marianne, oltre 14mila metri sotto il livello del mare? Giubbe Rosse, siamo tutti con voi.

Patrizia, tutto bene? Refusi o effusioni? Saluta quella discola che non sa ballare e aggiusta la mira, piccola vedetta ivitavecchiese. E saluta la”sora Maria”, il miglior ristorante della citta’ di Stendhal.


Ricordate, sara’ una risata che li seppellira’  

No comments:

Post a Comment